ECOBONUS

In riferimento alla pubblicazione dei recenti Decreti attuativi in merito al superbonus 110%  (D.L. N. 34/20 convertito nella legge del 17 Luglio 2020 N. 77 e dai collegati Decreti attuativi del Mise e dell’Agenzia delle Entrate) siamo ad informarVi che la nostra impresa è in grado di fornire tutto il supporto tecnico-amministrativo oltre che esecutivo indispensabile al condominio per usufruirne in tutte le forme previste dalla legge.

1

La Co.Re.Ma. Restauri 2000 srl è una società attiva dal 1980, tra l’altro, nel settore dei lavori di costruzione, ristrutturazione e riqualificazione energetica e sismica di edifici ad uso civile, munita delle abilitazioni e certificazioni prescritte dalla normativa vigente per l’effettuazione di interventi che beneficino degli incentivi fiscali previsti dal c.d. Decreto Rilancio (Decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, come convertito dalla Legge 17 luglio 2020, n. 77) ed usufruendo del c.d. Superbonus al 110%; la società si adopera per la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione di servizi integrati per la realizzazione e gestione di interventi nel campo dell’efficienza energetica, finalizzati al risparmio energetico e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare.

2

Operando come General Contractor in quanto potrà farsi carico di tutte le attività previste per legge, fornendo un unico interlocutore in collaborazione con il nostro tecnico incaricato che opererà sia sull’aspetto progettuale che esecutivo dei lavori veri e propri.In sintesi le attività saranno l’analisi preliminare di conformità urbanistica, l’analisi preliminare della situazione energetica e/o sismica con asseverazione della situazione attuale e se positive effettuerà l’analisi delle attività necessarie per ottenere il recupero delle due classi di miglioramento energetico (Le cosiddette attività trainanti che di solito riguardano il cappotto termico delle pareti e solai oltre alla sostituzione/miglioramento  degli impianti di riscaldamento e/o condizionamento).Oltre a ciò la scrivente si occuperà anche dell’analisi delle eventuali opere trainate possibili (infissi, schermature solari, pannelli fotovoltaici, solare termico e colonnine ricarica vetture elettriche).Una volta individuate le tipologie di intervento si passerà al progetto esecutivo che comprenderà anche la redazione di un computo metrico estimativo che tenga conto delle coperture della Legge istitutiva dei Superbonus, in seguito verrà contrattualizzato l’incarico alla stessa per la realizzazione dei lavori.A fine lavori verranno emessi tutti i documenti di asseverazione e di chiusura della pratica Enea.

3

La nostra impresa poi si impegna a livello finanziario ad acquisire il credito di imposta sotto forma di cessione del credito o come sconto in fattura, direttamente oppure tramite i suoi partner bancari come Intesa San Paolo, BNL o We-unit (istituti leader del settore), attraverso questi partner anche se non richiesto per legge offrirà compresa l’assistenza ed il supporto di rinomate società di revisione come Deloitte, Protos e Ernst&Young.

Il condominio sarà tutelato nell’ambito del progetto Superbonus 110% per remoti ed improbabili rischi da propria responsabilità sostanzialmente, come richiesto dalla legge, dalla polizza emessa dal tecnico asseveratore (stipulata ad hoc per ogni intervento singolo con relativo massimale valutato in relazione all’importo dei lavori), la Co.Re.Ma. Restauri 2000 garantirà attraverso la sua polizza Rct e attraverso la polizza decennale del fornitore dei materiali isolanti la bontà dei lavori coprendo gli eventuali problemi che potrebbero insorgere sui lavori realizzati.

In riferimento alla Vostra richiesta di studio di fattibilità quindi  per la definizione delle opere di efficientamento energetico di cui al D.L. 34/2020 necessarie alla ristrutturazione della palazzina del Condominio in oggetto, comunichiamo la nostra migliore offerta relativa alle prestazioni professionali dei nostri tecnici necessarie per la definizione e la realizzazione di opere di ristrutturazione soggette al Superbonus con detraibilità al 110% e delle ulteriori opere necessarie con detraibilità al 90% ed al 50%, con possibilità di cessione del credito.

 Oltre alla realizzazione esecutiva e diretta degli interventi previsti la nostra impresa può garantire quindi anche i seguenti servizi professionali propedeutici:

 1- Studio di fattibilità per istallazione cappotto termico e opere soggette a superbonus – detrazione del 110% (art. 119 e 121 L.77/2020)

2- Redazione del Computo metrico e Capitolato di Appalto;

3- Redazione pratiche urbanistiche necessarie per l’istallazione del cappotto;

4- Direzione Lavori;

5- Coordinamento della Sicurezza;

6- Asseverazione in merito al rispetto dei requisiti per ottenimento bonus 110%.

Le prestazioni dei punti 1-2-3 sono fondamentali e  propedeutiche oltreché necessarie per iniziare i lavori.

Nel dettaglio, sono offerte le seguenti prestazioni professionali:

1) Studio di fattibilità per istallazione cappotto termico e opere soggette a superbonus –

detrazione del 110% (art. 119 e 121 L.77/2020), comprensivo di:

 - Sopralluogo sull’immobile comprese le singole unità immobiliari, analisi delle caratteristiche costruttive delle pareti, della copertura e delle altre superfici disperdenti del fabbricato, analisi degli impianti termico-acqua calda sanitaria-condizionamento esistenti;

– Diagnosi energetica della palazzina mediante redazione di Attestato di Prestazione Energetica convenzionale dell’intero edificio nella situazione attuale ante-operam, per mezzo di progetto completo dell’edificio che sarà fornito dal Condominio o di planimetrie catastali delle unità immobiliari da me reperite presso il Catasto;

– Progettazione e definizione delle opere necessarie al miglioramento di n.2 classi energetiche ed al rispetto dei requisiti minimi di trasmittanza delle superfici disperdenti previsti dai decreti attuativi, mediante redazione di Attestato di Prestazione Energetica convenzionale dell’intero edificio nella situazione post-operam con cappotto termico ed eventuali ulteriori opere (coibentazione terrazze, copertura, cassonetti, ecc.).

4

2) Redazione del Capitolato di Appalto e del Computo Metrico dei lavori da realizzare,

comprensiva di:

– Sopralluogo sugli immobili, analisi dello stato di conservazione delle finiture esterne;

– Redazione di rilievo architettonico e fotografico degli immobili;

– Redazione del Computo Metrico dei lavori da realizzare, definiti in base allo studio di fattibilità di cui al punto precedente, compresa stima sommaria dei costi relativi alla sicurezza del cantiere ai sensi del D.Lgs 81/08;

– Ripartizione delle opere soggette a Superbonus 110% – Bonus Facciate 90% – detrazione ordinaria 50%;

– Redazione del Capitolato di Appalto;

– Disegni di sagoma dei prospetti e della planimetria dell’edificio;

– Assistenza alla redazione del Contratto di appalto;

– Sul capitolato redatto la scrivente impresa effettuerà la sua offerta per la realizzazione dei lavori. 

3) Redazione pratiche urbanistiche necessarie per l’istallazione del cappotto

 - Analisi della regolarità urbanistica dell’immobile mediante reperimento del progetto di licenza/concessione edilizia originario presso l’Archivio Progetti di Roma Capitale ed analisi eventuali pratiche di concessione in sanatoria fornite dai condomini;

– Redazione e presentazione della SCIA al Comune necessaria per le opere di istallazione del cappotto termico (lieve modifica dei prospetti);

– Presentazione Fine lavori e collaudo della SCIA al termine dei lavori.

 Oltre alle precedenti prestazioni la scrivente impresa può offrire anche i seguenti servizi:

 4) Direzione Lavori e Coordinamento della Sicurezza, comprensivi di:

 - Direzione dei Lavori delle opere da realizzare per tutta la durata dei lavori con gestione della contabilità ed emissione dei S.A.L.;

– Vigilanza e verifica della corretta esecuzione dei lavori e redazione al termine dei lavori del Certificato di Regolare Esecuzione, è prevista la presenza in cantiere almeno 2-3 giorni a settimana;

– Analisi e verifica della idoneità tecnico-professionale delle imprese esecutrici e della documentazione inerente la sicurezza, richiesta dalle normative attualmente vigenti, che dovrà essere fornita dalle imprese esecutrici;

– Compilazione ed invio della Notifica Preliminare agli organi competenti;

– Coordinamento della Sicurezza in fase di Progettazione con redazione del P.S.C. – Piano

di Sicurezza e Coordinamento rif. d.lgs.81/08 e s.m.i.,

– Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori, con verifica in cantiere del rispetto da parte delle imprese esecutrici di quanto prescritto dal P.S.C. e dalle normative vigenti in materia di sicurezza;

 5) Asseverazioni in merito al rispetto dei requisiti per ottenimento superbonus 110%:

 - Redazione e trasmissione ad ENEA della scheda tecnica inerente gli interventi realizzati e della Asseverazione sulla rispondenza degli interventi realizzati ai requisiti previsti dai decreti attuativi, sulla congruità delle spese effettuate, sul rispetto dei limiti di spesa massimi previsti, e sul rispetto degli altri requisiti richiesti dalle normative; trasmissione ad ENEA degli Attestati di Prestazione Energetica convenzionali dell’intero edificio nella situazione ante e post intervento, di cui al punto n.1, attestanti il miglioramento di n.2 classi energetiche.

 Compresa nelle voci di cui ai punti n. 1-2-4

– Redazione e deposito presso il Comune della Relazione Tecnica di cui all’art.8 comma 1 D.Lgs 191/2005 (relazione energetica ex L. 10/91), obbligatoria per gli interventi che beneficiano del superbonus 110% (art. 6 comma 1 lett. a Decreto Efficienza Energetica 2020);

 6) Pratica per la richiesta di eventuale Occupazione di Suolo Pubblico per l’istallazione dei ponteggi su strada, comprensiva di:

– Rilievo dell’area e redazione del grafico dell’O.S.P. con indicazione dell’area interessata, dei ponteggi, mantovane, recinzioni, sezioni trasversali e quant’altro necessario;

– redazione e presentazione al Comune della domanda di OSP;

 Le prestazioni professionali previste nel presente preventivo beneficiano delle detrazioni fiscali rientrano nei i costi generali dell’operazione oggetto di bonus.

Di seguito riportiamo un cronoprogramma di massima che inquadra dal punto di vista temporale tutte le fasi dello studio preliminare

 

  1. Valutazione preliminare dell’edificio per verificare la possibilità del salto di due classi energetiche o comunque il raggiungimento della massima prestazione ottenibile, verifica della conformità urbanistica;     - Durata fase 32 gg lavorativi

 

  1. Se la valutazione preliminare fornisce un esito positivo si può procedere con l’elaborazione di un progetto termotecnico integrato per il sistema edificio/impianto volto al miglioramento energetico di cui sopra;                                                                   – Durata fase 8 gg lavorativi

 

  1. Redazione del computo metrico estimativo, distinta materiali ed elenco prezzi;

                                                                                                           – Durata fase 10 gg lavorativi

 

  1. Dichiarazione di asseverazione da parte del professionista abilitato ed attivazione dell’istruttoria telematica sul sito Enea per ottenere il codice di validazione;

                                                                                                                – Durata fase 5 gg lavorativi

 

  1. Predisposizione del visto di conformità da parte del Dottore Commercialista ed attivazione dell’istruttoria telematica sul sito dell’Agenzia delle Entrate per ottenere il codice di validazione;                              – Durata fase 5 gg lavorativi

 

 

  1. Contrattualizzazione di tutta l’operazione con costi finali generali, tempistiche, modalità di cessione del credito e/o sconto in fattura, inizio lavori, documentazione per ottenere il credito maturato, modalità di pagamento a sal e collaudo finale.   – Durata fase 10 gg lavorativi

 

 

Totale durata fase di valutazione e contrattualizzazione N. 70 gg lavorativi (Circa 4 mesi)

 

 

Le tempistiche indicate sono orientative in quanto dipendono anche dal tempo necessario ad ottenere le relative documentazioni dagli enti proposti e dai condomini stessi pertanto gli eventuali ritardi non sarebbero imputabili alla scrivente impresa.

Si tenga presente che con la legge di bilancio il Governo Italiano ha prorogato la data per l’ultimazione lavori al 31 Dicembre 2022.

Per ulteriori specifiche o chiarimenti in merito si può contattare direttamente il ns geom. Roberto Gatta al n. 337/734373,  oppure via mail all’indirizzo info@coremarestauri.it